Vantaggi del vino naturale

Per il consumatore, i vantaggi del vino naturale sono evidenti. Ha un sapore migliore, costa meno, è migliore per la salute e migliore per l’ambiente.

Gusto

Il vino naturale ha un sapore migliore del vino convenzionale.
Un vino non è grande semplicemente perché è naturale. Non ogni vigneto è in grado di produrre un grande vino. Ma l’agricoltura biologica e la vinificazione naturale sono il modo per ottenere il meglio da un vigneto, qualunque sia il suo potenziale, ed esprimerne più sinceramente le caratteristiche.
La vinificazione naturale produrrà sempre un vino più individuale ed unico, rispetto ai metodi tradizionali utilizzati sulla stessa zona.

Salute

Il vino naturale è buono per voi stessi.
I viticoltori convenzionali sostengono che molte sostanze chimiche utilizzate nella produzione dei loro vini sono presenti nella bottiglia solo in piccole ed innocue quantità. In un vino naturale, nulla è presente, se non quello che è venuto dalle uve.

Inoltre i villaggi a vocazione viticola arrivano ad avere un livello di inquinamento dei terreni e quindi delle falde acquifere e dell’aria davvero rischioso. I vignaioli biodinamici possono bere i preparati che spruzzano nelle loro vigne, gli agricoltori convenzionali vanno a fare i trattamenti con tute spaziali per ripararsi dai veleni e spesso a risentirne è la loro salute.

Costo

Il vino naturale ha un migliore rapporto qualità-prezzo.
Il prezzo di un vino in Italia e ancor di più in Francia, è dato in gran parte dal suo posto di origine nel sistema di denominazione. Questo dovrebbe riflettere la qualità del vitigno da cui è fatto.
I vini naturali offrono un miglior rapporto qualità-prezzo perché ottengono di più da un vigneto, rispetto ad ogni valore dato.
Molti viticoltori naturali scelgono di operare al di fuori del sistema di denominazione, in quanto risulta da ostacolo alla qualità che essi raggiungono: le denominazioni sono state create per la viticoltura industriale.

Impatto ambientale

Il vino naturale è migliore per l’ambiente.
Tutto il vino naturale è prodotto da un’agricoltura sostenibile ed ecologica. Un grande vino naturale può essere effettuato solo su un terreno che è stato coltivato in biologico per molti anni.
Anche qui non conta molto la denominazione data dagli enti statali ma l’effettivo lavoro del vignaiolo.

Dove va il denaro

Un produttore di vino naturale è un vero e proprio artigiano.
La viticoltura e l’enologia naturale richiedono abilità, pazienza, conoscenza e duro lavoro fisico. Nella maggior parte dei casi porta piccole, ma giuste, ricompense finanziarie.
Ci sono più quantità, più soldi, meno rischi, e molto meno lavoro nella vinificazione convenzionale.
Solo chi con passione si impegna per l’idea di vino naturale andrà a scegliere di lavorare in questo modo. Queste persone meritano il nostro sostegno e rispetto.