Lucky

Pinot d’Aunis nato dalla scoperta in cantina di alcune botti lasciate dal marito con l’indicazione della zona e dell’annata, ma che Nathalie non capiva perché fossero messe da parte.

Si tratta quindi di una selezione, ma imbottigliata come linea base.

Una beva incredibile, la speziatura tipica del vitigno abbinate all’austerità e la profondità di una grande selezione, ancora in divenire.

Altri vini della stessa cantina