Farradjales

Farradjales significa ” terre ricche” in arabo a testimonianza della presenza moresca in questa regione. 100% Cinsault da viti vecchie di circa 70 anni cresciute su terreni alluvionali calcarei, in altitudini di 350 mt sul livello del mare, e soffiate dalle fresche frezze della Montagne Noir. Nessun trattamento chimico e la macerazione avviene come per tutti i vini, in modo dolce senza diraspatura e senza pressatura degli acini, in botti di legno per almeno 12 giorni e poi svinato e messo ad affinare sempre in legno. Prima della messa in vendita riposa in bottiglia almeno 6 mesi. Ne esce un vino rosso floreale con frutta che ricorda piccole bacche rosse, pepe rosa, macchia mediterranea e un’ottima dose di freschezza. In bocca si nota la presenza tannica ma ben amalgamata con acidità e freschezza; è un bel risultato luminoso e multisfaccettato da un vitigno monovarietale che si trova raramente vinificato da solo, con una struttura intonata e seducente, succosa ed energica. W la Languedoc!

Altri vini della stessa cantina